PERU’

Spedizione Inca

Viaggio di gruppo –  minimo di 2 partecipanti

14 giorni / 12 notti

Date di partenza 2022: 13 Marzo;  3, 24 Aprile;

1, 15, 29 Maggio; 14* Giugno; 3, 10, 29 Luglio; 7, 14, 21, 28 Agosto; 4, 25 Settembre; 2, 16, 23 Ottobre; 6, 20 Novembre; 4, 22 Dicembre

 

Italia – Lima

 

1° giorno,                                            Italia – Lima

Partenza per Lima con voli di linea. Arrivo e disbrigo delle operazioni di frontiera. Personale del nostro ufficio corrispondente in loco, vi attenderà nel salone degli arrivi e provvederà al trasferimento in albergo. Sistemazione in camera, cena libera e pernottamento.

 

Lima

 

2° giorno,                                            Lima

Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita con guida in italiano della Ciudad de los Reyes, la città dei Re, attraverso il contrasto tra gli splendidi gioielli architettonici dell’epoca coloniale e ed i moderni quartieri residenziali. Tra i luoghi e i monumenti più significativi il Parco dell’Amore nel quartiere di Miraflores, da dove si gode una bella vista panoramica sull’Oceano Pacifico, l’antico centro cerimoniale di Huaca Pucllana (solo esterno) situato nel quartiere di San Isidro, centro finanziario della città ed infine il centro storico con la Plaza de Armas, il Palazzo del Governo, la Cattedrale ed il Convento di Santo Domingo.

Pomeriggio a disposizione. Cena  libera e pernottamento.

 

Isole Ballestas e Ica

 

3° giorno,                                            Lima – Paracas

Prima colazione in albergo. Partenza per Paracas con pullman di linea, ( al raggiungimento di 4 passeggeri il trasferimento verra’ effettuato  con veicolo privato e guida parlante spagnolo/inglese). Arrivo e trasferimento all’aerodromo di  Pisco. Decollo a bordo di piccoli aerei per un emozionante sorvolo  nella meravigliosa Valle di Ocucaje, dove le montagne custodiscono resti fossili marini di oltre 150 milioni di anni fa, continuando poi verso le Valli di Santa Cruz, Palpa, Viscas e Ingenio, luoghi dove si svilupparono le culture Paracas e Nasca (800 a.c. 700 d.c.). e sorvoleremo le peculiari linee di Nasca  figure geometriche, umane, di piante ed animali tracciate nell’arido deserto formano un gigantesco album da disegno di oltre duemila anni le cui origini e significati rappresentano ancora oggi uno dei grandi misteri che affascinano l’uomo.  Rientro nello stesso aerodromo di Pisco e rientro a Paracas .

( Al raggiungimento di 4 passeggeri  partenza con mezzo privato per Tacama , il vigneto piu’ antico del Sudamerica , dal 1540 . Pranzo nel ristorante del vigneto dove ci godremo un pranzo regionale della calorosa Valle di Ica nella cantina Tacama . Nel pomeriggio visita della laguna di Huacachina conosciuta come l’oasi d’America , uno dei luoghi piu’ scenici e belli della costa  della costa peruviana. Rientro a Paracas con mezzo privato.  Cena libera e pernottamento.

(Nota: il sorvolo avviene su aeromobili condivisi con passeggeri di altre nazionalità e spiegazioni in inglese e spagnolo.L’orario esatto di partenza del sorvolo delle linee di Nasca verrà indicato sul posto dalla guida e potrebbe subire variazioni a causa di avverse condizioni meteo. Le tasse aeroportuali del sorvolo, 10,00 dollari americani per persona soggette a variazioni senza preavviso, non sono incluse e devono essere pagate direttamente sul posto. Qualora il sorvolo non si possa effettuare sarà rimborsato il costo dell’escursione.

 

Paracas – Isole Ballestas – Lima

 

4° giorno,                                            Paracas – Isole Ballestas – Lima

Prima colazione in albergo, trasferimento al porto e partenza per l’escursione in barca alle isole Ballestas, note anche come le Galapagos del Perù. In questa magnifica riserva naturale, tra suggestivi faraglioni ed arcate di roccia a picco sul mare, trovano il loro habitat naturale leoni marini e numerose specie di uccelli.

(Nota: la navigazione avviene su battelli condivisi con passeggeri di altre nazionalità ma con la presenza a bordo della guida privata in lingua italiana).

Al termine della visita rientro a Lima  con pullman di linea, ( al raggiungimento di 4 passeggeri il trasferimento verra’ effettuato  con veicolo privato e guida parlante spagnolo/inglese. Cena libera e pernottamento.

 

Lima – Arequipa

 

5° giorno,                                           Lima – Arequipa   

Prima colazione in albergo, trasferimento all’aeroporto e partenza per Arequipa con volo di linea. Arrivo, trasferimento e sistemazione in albergo. Pranzo libero e pomeriggio dedicato alla visita guidata di Arequipa, situata in magnifica posizione panoramica su tre vulcani e chiamata la Città Bianca per via del colore della pietra vulcanica locale utilizzata per la costruzione dei suoi edifici, molti dei quali in splendido stile barocco-indigeno. Tra i luoghi e i monumenti più significativi il belvedere di Carmen Alto, il quartiere coloniale di Yanahuara, la Plaza de Armas con i suoi portici e la Cattedrale (solo esterno), la Chiesa della Compagnia di Gesù con la cupola di San Ignazio ed il Monastero di Santa Catalina, vero e proprio gioiello d’arte coloniale e religiosa nelle cui stradine, chiostri, piazze e giardini si respira ancora l’atmosfera dei vecchi quartieri di Siviglia e Granada. La visita include la sosta al Museo dei Santuari Andini al cui interno è custodita la Principessa d’Ampato conosciuta anche come Juanita. Con questo nome infatti è stata chiamata la mummia congelata di una ragazza inca di 14 anni risalente al periodo precolombiano sacrificata agli dei incaici e trovata tra i ghiacciai delle Ande peruviane perfettamente conservata. Resto della serata a disposizione, cena libera e pernottamento.

(Nota: per motivi di manutenzione la mummia Juanita non sarà esposta da gennaio ad aprile. Durante questi mesi verrà esposta una copia della medesima o sostituita con un’altra mummia trovata nella stessa località).

 

Arequipa – Colca

 

6° giorno,                                            Arequipa – Colca

Prima colazione in albergo e partenza  verso la spettacolare Valle del Colca. Lo sguardo vigile dei vulcani Misti, Chachani e Picchu Picchu e suggestivi panorami della Riserva Nazionale Aguada Blanca e della Pampa Cañahuas, popolata da Vigogne, mammifero simile al Lama ma dal manto più pregiato e per questo amato dai Re Inca, faranno da cornice al percorso. Pranzo incluso durante il tragitto. Sistemazione in albergo e resto della giornata a disposizione. Cena libera e pernottamento.

 

Puno

 

7° giorno,                                            Colca – Puno

Sveglia di buon mattino, prima colazione in albergo e partenza con veicolo privato e guida in lingua italiana per la Cruz del Condor dove sarà possibile ammirare le evoluzioni di questo superbo rapace in via d’estinzione e simbolo della Cordigliera delle Ande. Al termine visita dei caratteristici villaggi di Maca e Yanque, che conservano ancora le loro chiese di epoca coloniale, pranzo incluso in ristorante e partenza per Puno con veicolo privato percorrendo la bellissima strada panoramica che si snoda tra natura incontaminata, magnifiche viste sul Canyon del Colca (il più profondo del pianeta con i suoi 3.400 metri) e bellissimi terrazzamenti di origine precolombiana. Arrivo a Puno, sistemazione in albergo, cena libera e pernottamento.

Lago Titicaca

 

8° giorno,                                            Puno  (il lago Titicaca)

Prima colazione in albergo ed intera giornata dedicata all’escursione in barca sul lago Titicaca, culla della cultura incaica. La vastità dello specchio d’acqua, il colore blu intenso delle acque, i miti, le tradizioni dei suoi abitanti e le antiche leggende di cui è protagonista fanno del Titicaca un luogo magico, quasi mistico. La navigazione permetterà la visita alla penisola di Capachica ed al suo centro principale, il delizioso villaggio di Llachón i cui abitanti mantengono ancora vivi i loro ancestrali usi e costumi ed indossano i loro abiti tradizionali dai colori sgargianti. Una piacevole passeggiata tra magnifici panorami sul lago e le sue isole permetterà di socializzare con la comunità locale dedita all’allevamento, all’agricoltura, alla pesca e all’artigianato. Pranzo incluso in ristorante e proseguimento della navigazione per la visita alla comunità indigena degli Uros Titino che vivono su isole galleggianti costruite con le canne di Totora. Rientro a Puno nel pomeriggio, cena libera e pernottamento.

(Nota: il trasporto in barca per l’escursione sul lago Titicaca sarà condivisa con passeggeri di altre nazionalità ma con la presenza a bordo della guida privata in lingua italiana).

 

Cusco

 

9° giorno,                                            Puno  – Cusco

Prima colazione in albergo e partenza per Cusco. Spettacolari panorami della Cordigliera delle Ande, con piccoli villaggi che sembrano rimasti fermi nel tempo, greggi di lama e alpaca e scene di vita rurale faranno da cornice al percorso che prevede la visita alla magnifica necropoli di Sillustani, situata sulla sponda dello scintillante lago di Umayo; alle rovine preincaiche del piccolo villaggio di Raqchi, il cui tempio dedicato al dio Wiracocha era uno dei luoghi sacri più venerati di tutto l’impero inca; ed alla chiesa di San Pedro a Andahuaylillas, riccamente decorata in stile barocco indigeno e nota anche come la Cappella Sistina del Sudamerica. Pranzo incluso in ristorante durante il viaggio. Arrivo a Cusco nel tardo pomeriggio e sistemazione in albergo. Cena libera e pernottamento.

*NB: il bus per il viaggio da Puno a Cusco è condiviso con clienti di altre nazionalità e con guida parlante spagnolo/inglese. Per le partenze fisse, da 10 pax il trasferimento Puno -Cusco si effettuerà in bus privato con guida accompagnante parlante ital iano includendo la visita delle Tombe di Sillustani e pranzo.

 

Cusco

10° giorno,                                         Cusco    

Prima colazione in albergo. Partenza per la visita con guida in italiano al sito archeologico di Sacsayhuamán, fortezza inca costruita con enormi blocchi di pietra scolpita; al centro cerimoniale di Q’enqo, megalite di calcare costellato di nicchie ed incisioni simboliche; all’imponente struttura di roccia di Puca Pucarà,  e Tambomachay, chiamato anche “Bagno degli Inca” e considerato uno dei pilastri della cosmovisione andina. Pranzo libero e pomeriggio dedicato alla visita guidata della città, capitale dell’Impero Inca durante il XV secolo, con una piacevole passeggiata attraverso il suo splendido centro storico ricco di piazze, stradine, palazzi, conventi e monasteri di epoca coloniale. Tra questi Piazza San Cristobal, il mercato di San Pietro, il tempio del sole di Qorikancha- le cui pareti erano un tempo rivestite d’oro massiccio-, la chiesa di Santo Domingo, il quartiere degli artigiani di San Blas, il palazzo Inca Roca con la pietra dei dodici angoli, la Plaza de Armas e la cattedrale, che ospita opere dell’epoca coloniale di inestimabile valore. Cena libera e pernottamento.

 

Chinchero, Valle Sacra e Aguas Calientes

 

11° giorno,                              Cusco –Chinchero –  Valle Sacra – Aguas Calientes 

Prima colazione in albergo e partenza per la visita di Chinchero, dove oltre alla bellezza del delizioso villaggio di montagna, del suo sito archeologico e della magnifica chiesetta in stile barocco indigeno, si assisterà ad una dimostrazione delle tradizionali ed antiche tecniche di lavorazione e tintura dei tessuti per la cui particolare qualità e bellezza questa località è famosa. La scoperta della Valle Sacra degli Inca continua con la visita ai terrazzamenti di Moray ed alle millenarie saline di Maras, tra spettacolari scorci e contrasti cromatici. Pranzo in ristorante e proseguimento per la cittadina di Ollantaytambo, che conserva impressionanti costruzioni risalenti al periodo di massimo splendore dell’impero inca. Partenza in treno per il villaggio di Aguas Calientes tra paesaggi di incredibile bellezza che si alternano lungo il corso del tumultuoso fiume Urubamba. Arrivo, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

(Nota: il trasporto in treno per e da Aguas Calientes, della durata di 2 ore circa, sarà condiviso con passeggeri di altre nazionalità).

 

Machu Picchu e Cusco

12° giorno,                                         Aguas Calientes – Machu Picchu – Cusco  

Sveglia di buon mattino, prima colazione in albergo e partenza in minibus per Machu Picchu. Spettacolari panorami faranno da cornice al percorso. Ingresso al sito archeologico e mattinata dedicata alla visita guidata della città perduta degli inca, sospesa al confine tra terra e cielo, con le sue incredibili terrazze, scalinate, appartamenti reali e recinti cerimoniali. Al termine della visita rientro in minibus ad Aguas Calientes, pranzo incluso in ristorante e partenza in treno per Ollantaytambo. Arrivo, trasferimento a Cusco e sistemazione in albergo. Cena libera e pernottamento.

(Nota: il trasporto in minibus da Aguas Calientes a Machu Picchu e viceversa, della durata di 20 minuti circa, sarà condiviso con passeggeri di altre nazionalità ma con la presenza a bordo della guida privata in lingua italiana).

 

Rientro

13° giorno,                                         Cusco – Lima – Italia

Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto e partenza per l’italia con voli di linea via Lima. Pernottamento a bordo.

 

Italia

 

14° giorno,                                         Italia

Arrivo in Italia e termine del viaggio.